Patto Sociale per il lavoro vicentino

L’Amministrazione Comunale segnala una nuova opportunità per aziende e cittadini attraverso il progetto “Patto Sociale per il lavoro vicentino”, giunto alla sua terza edizione.
L'obiettivo del Patto è incrociare la richiesta occupazionale dei cittadini senza lavoro con le esigenze lavorative delle imprese, favorendone la possibilità di inserimento.
Il progetto "Patto sociale per il lavoro vicentino" è attivo per i comuni aderenti allo sportello “Cercando il lavoro”.
L'azienda che sta valutando una potenziale assunzione ha la possibilità di "provare" il lavoratore attraverso un tirocinio finanziato dal Patto, con il solo costo della copertura assicurativa Inail. L'azienda deve esclusivamente provvedere alle comunicazioni obbligatorie (CO Veneto), assicurare il lavoratore e inviare mensilmente la documentazione prevista (fogli firma).
Il soggetto interessato al tirocinio deve aver compiuto 30 anni di età, essere disoccupato o in mobilità o cassa integrazione ed essere in cerca di lavoro (iscrizione al Centro per l’impiego).
Il costo della borsa di tirocinio (570,00 € mensili) è coperto interamente dal progetto. Inoltre sono previste 12 ore di formazione esterna all'azienda. L'orario di lavoro previsto è di 30 ore settimanali per un periodo massimo di 5 mesi, al termine dei quali l'azienda valuta (pur non avendone l'obbligo) una forma di assunzione.

Per maggiori informazioni: consulta la brochure informativa sul Patto

L'azienda e/o il cittadino interessati a ricevere informazioni e/o attivare un tirocinio possono contattare i servizi sociali comunali (tel. 0444 788328 o 788307) oppure lo staff del progetto “Cercando il lavoro”:

mail cercandoillavoro@comune.vicenza.it - tel. 0444/221910-221967